Ospitalità autentica, cucina tradizionale e una natura mozzafiato. L'agriturismo ideale per chi cerca il relax e vuole scoprire la Toscana.

Il menu

Gli antipasti

I crostini neri e rossi ecc. ecc. con rispetto, li lasciamo alle pizzerie. I nostri sono rinomati per essere sempre curati, quasi mai gli stessi, tranne che per alcuni piatti che rientrano nella nostra storia e nella tradizione del territorio. Come i nostri salumi di “cinta senese” (suino tipico toscano allevato direttamente da noi allo stato brado e lavorato nel nostro laboratorio con metodi rigorosamente naturali),  accompagnati spesso da schiacciatine preparate a mano, cotte e servite ancora calde, come le “ficattole” pasta di pane fritta ripiena di mozzarella filante. L’amatissima torta di sfoglia con gorgonzola e pere, gli sformatini di melanzane o di cavolfiore, le patate al cartoccio con stracchino e tanti altri piatti da gustare.

I primi piatti
Dopo lo sfizio dell’inizio, ecco che comincia il vero punto di forza della cucina di Praticino: la pasta fatta in casa con una sfoglia talmente sottile da renderla delicatissima e digeribile.
E da questa stupenda pasta preparata poco prima di essere servita, derivano le famose lasagne al ragù di cinta di cinghiale o di manzo, oppure i rinomati tortelli di patate sempre al ragù oppure più semplicemente a burro e salvia, i cannoli alla fiorentina con ripieno di ricotta e spinaci (rigorosamente preparati da noi ), le tagliatelle ai funghi porcini (colti nei nostri boschi, cucinati e mangiati), le crespelle al pomodoro ripiene di mozzarella filante e tante altre ricette che hanno in comune l’assoluta genuinità.

I secondi
Qui torniamo a parlare della cinta senese e delle sue qualità particolari, dell’arista arrosto o della spalla in porchetta oppure in un misto sempre arrosto con salsicce, fegatelli e rosticciana. E per chi non vuol rinunciare alla tradizionale bistecca, la tagliata servita con la rucola o in guazzetto di ramerino e aceto balsamico. Poi, accantoniamo le carni e conosciamo le torte di pasta brisé sempre fatta in casa ed espressa con ripieni che variano con le stagioni e con la fantasia di chi prepara le ricette con passione da sempre.

I contorni
Le patate sabbiose (prima scottate nell’acqua, passate nel pan grattato e cotte in forno con la pancetta sempre di cinta) oppure i pomodorini saporiti sempre in forno o le cipolle bionde piccanti, i fagioli zolfini (tipici del Pratomagno) o più semplicemente un misto di tenere insalatine colte poc’anzi di mangiare nel nostro orto biologico, lavate solo per togliere la terra perché non hanno mai conosciuto alcun prodotto chimico, nemmeno il ramato.

I dolci e la frutta in bella vista
Per finire la nostra grande passione: le torte fatte sempre in casa con prodotti sempre ed obbligatoriamente casalinghi, come la crostata di marmellata di more di rovo (marmellata fatta in casa), o la richiestissima torta moretto al cioccolato fondente, la classica torta della nonna o l’invernale tronchetto ripieno di crema di marroni direttamente dai nostri boschi di castagno. Anche la semplice macedonia, da noi viene presentata a pezzettoni con frutta di stagione fresca e preparata prima di essere servita.